Questo sito utilizza cookies per fini tecnici. I dati possono essere usati per inviarti pubblicitŕ e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sul pulsante "Tutela della privacy". Chiudendo questo banner, o continuando con la navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e pertanto, non richiedono il tuo consenso.
Questi strumenti di tracciamento ci permettono di misurare il traffico e analizzare il tuo comportamento con l'obiettivo di migliorare il nostro servizio.
Questi strumenti di tracciamento ci consentono di fornirti contenuti commerciali personalizzati in base al tuo comportamento e di gestire, fornire e tracciare gli annunci pubblicitari.
informazioni

Come risparmiare sulle bollette di luce e gas

18/07/2023

Risparmiare sulle bollette di luce e gas è possibile scegliendo il fornitore giusto e riducendo i consumi energetici con alcune semplici pratiche.

Di seguito ecco una serie di trucchi e consigli che ci suggeriranno come risparmiare sulle bollette di luce e gas in casa, senza la necessità di compiere particolari “rivoluzioni” nel proprio stile di vita.

Utilizzare correttamente gli elettrodomestici

Utilizzare gli elettrodomestici con criterio avrà un impatto positivo notevole sulle bollette di luce e gas: ad esempio, è sempre meglio preferire i lavaggi “eco” per lavatrice e lavastoviglie, oltre ad utilizzarle solamente a pieno carico. Così come sarà bene evitare di tenere aperto il frigorifero per troppo tempo (in particolar modo d’estate) e utilizzare con criterio il climatizzatore, che consumerà molto di più soprattutto se impostato a più di 6 gradi di differenza rispetto alla temperatura esterna.

Illuminare solo quando e dove serve

L’illuminazione rappresenta una voce decisamente importante all’interno del capitolo di spesa: a tal proposito, il “decalogo del consumo intelligente” promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzato da ENEA (l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) suggerisce di illuminare solo dove serve realmente e di spegnere sempre le luci quando si esce da una stanza, cercando di sfruttare il più possibile la luce naturale che penetra dalle finestre.

Preferire le lampadine a LED

La tecnologia LED permette un importante risparmio energetico: a parità di potenza assorbita, produce una luce 5 volte superiore rispetto alle classiche lampadine a incandescenza e alogene. Non solo: la durata di una lampadina a LED a luce bianca è di circa 15.000 ore mentre le lampadine fluorescenti si fermano a sole 7.500 ore di esercizio e quelle alogene a 750 ore. Anche se hanno un prezzo maggiore, permettono però di risparmiare in bolletta circa il 90% rispetto alle vecchie lampadine e il 70% rispetto alle lampadine fluorescenti (ovvero quelle a basso consumo).

Spegnere gli elettrodomestici inutilizzati ed evitare la funzione stand-by

Tenere in stand-by i dispositivi elettronici (televisione, stereo, decoder, Pc, caricatore del cellulare) è un’abitudine molto più diffusa di quanto si possa immaginare e, a fine anno, può arrivare a incidere notevolmente sulla bolletta. Per abbassare i costi della luce e ottenere un reale risparmio basterà porre più attenzione del solito e ricordarsi quindi di spegnere tutti gli elettrodomestici che non sono utilizzati sul momento. In alternativa, sarà anche possibile adottare un piccolo trucco anti-spreco: basterà riunire tutte le spine degli apparecchi elettronici in un’unica ciabatta multi-presa con annesso interruttore esterno, così da poter spegnere contemporaneamente tutti gli elettrodomestici rimasti in stand-by.

Scegliere un elettrodomestico con la migliore classe energetica

Per risparmiare sulle bollette di luce e gas sarà molto utile, nel momento in cui si acquista un nuovo elettrodomestico per la casa, valutare la classe energetica: più è alta l’efficienza e minore sarà il consumo di energia elettrica. La scala attuale va dalla A alla G: la classe A indica l’efficienza energetica massima ed è colorata di verde brillante mentre la G è la classe meno efficiente ed è di colore rosso. Alla scala attuale vanno inoltre abbinate le certificazioni “Energystar” ed “Ecolabel“, due etichette che assicurano qualità, bassi consumi energetici e rispetto per l’ambiente.

Sbrinare regolarmente frigoriferi e congelatori

Il “decalogo del consumo intelligente” promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzato da ENEA suggerisce di posizionare adeguatamente frigoriferi e congelatori il più lontano possibile da fonti di calore (forni, termosifoni etc) ma, soprattutto, di sbrinarli con regolarità: questo permetterà di risparmiare energia elettrica e, soprattutto, di abbassare la bolletta anche fino al 20%.

Risparmiare sulle bollette del gas: piccoli trucchi da utilizzare in cucina

In casa non si consuma solo energia elettrica ma anche gas. Ecco perché, anche in questo caso, è necessario favorire una serie di buone abitudini quotidiane per evitare gli sprechi: ad esempio cercare di ridurre per quanto possibile i tempi di cottura (cuocere a fuoco spento, cioè con la cottura passiva, permette di risparmiare sulla bolletta del gas 11 euro l’anno), alternare quando possibile l’utilizzo del forno a microonde (decisamente meno energivoro) al forno tradizionale, usare la pentola a pressione per le cotture lunghe (che permetterà un risparmio di 12,50 euro l’anno) e ricordarsi di apporre sempre i coperchi per far bollire l’acqua. Non solo: cambiare metodo di cottura, utilizzando più frequentemente la cottura a vapore, consentirà di preparare contemporaneamente più piatti utilizzando un unico fornello. E ancora, tirare fuori dal frigorifero gli alimenti con un buon anticipo prima di cucinarli, usare acqua già tiepida e comunque non fredda per bollire e mettere a cuocere le pentole su un fornello proporzionato alla loro dimensione permetterà di dimezzare le spese energetiche in bolletta.

LE ULTIME NEWS

© 2024 Preventivifree.net Soc. Coop.

| Preventivifree aziende
Iscrivi la tua azienda
| Preventivifree.net Soc. Coop.
P.IVA 032 8208 0831
Email: [email protected]
[email protected]
(+39) 0941 318288
(+39) 328 6189247
(+39) 391 4704529