Studio Terna: le rinnovabili in Italia coprono quasi il 40% della domanda elettrica

Studio Terna: aumentano le rinnovabili, in crescita i piccoli impianti privati.

Il merito è anche del boom di piccoli impianti verdi che vantano oggi una potenza cumulata di circa 21 GW

In questi giorni Terna ha pubblicato l’ultimo “Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico”, analizzando i trend che riguardano il consumo elettrico del nostro Paese e le tendenze della domanda energetica. I risultati sono da ritenersi particolarmente interessanti in quanto mettono in luce il costante e sempre più ingente apporto degli impianti per la produzione di energia rinnovabile. Di fatto, in un'analisi che va da Gennaio a Luglio di quest'anno, le energie rinnovabili sono state in grado di coprire il 38,9% della domanda elettrica e il 44,9% della produzione netta nazionale.

 

Nel dettaglio il fotovoltaico ha prodotto l'8% del totale, seguito dal 5,2% del comparto eolico e l'1,7% del geotermico. Tutti questi dati si inquadrano in un contesto generale che vede una flessione della domanda del 3,8% rispetto allo scorso anno e un netto incremento delle capacità produttive degli impianti eolici (+78%).
Il quadro generale segna dunque un sensibile aumento delle installazioni che, nel nostro Paese, riguardano principalmente i piccoli impianti, privati e commerciali, i sistemi distribuiti e le strutture con potenza inferiore a 10 MVA.
Il mix nazionale può infatti contare su un apporto di circa il 19%, dovuto principalmente a questi impianti distribuiti. Questa fetta di installazioni adotta al 70% fonti alternative e include un 31% di impianti fotovoltaici.

Il merito di questo trend tutto è in parte dovuto anche ai piccoli impianti distribuiti su tutto il territorio italiano che in questi anni hanno registrato una forte crescita. A confermarlo è il Rapporto annuale sul monitoraggio della generazione distribuita pubblicato dall’Autorità per l’energia sulla base degli ultimi dati disponibili, aggiornati al 2012. I dati mostrano il significativo apporto delle fonti rinnovabili nel mix nazionale: un contributo quantificabile in oltre il 19% della produzione nazionale totale“In Italia sempre più energia elettrica viene prodotta con mini-centrali alimentate prevalentemente da fonti rinnovabili: si tratta di impianti di piccole e piccolissime dimensioni che nell’insieme rappresentano oltre 30 GW, un quarto della potenza installata totale nazionale”, spiega l’AEEGSi.

 


 

Fotovoltaico: perché bisogna chiedere dei preventivi reali?

leggi

Agevolazioni per le Rinnovabili: nuova chiamata per le imprese in Emilia-Romagna

leggi

FINALMENTE L’ACCUMULO PER IL FOTOVOLTAICO E’ CONVENIENTE. ECCO UN CONFRONTO

leggi

IL CREDITO D’IMPOSTA PER IL SUD ABBATTE IL COSTO DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI AZIENDALI!

leggi

Fotovoltaico luglio 2018: facciamo il punto

leggi

Rincari gas e luce 2018, autoproduzione energetica contro ennesimo aumento delle tariffe!

leggi

© 2017 Preventivifree.net Soc.Coop.